Benedetti... o Maledetti Open Days

Benedetti... o Maledetti Open Days

Open Day, Wedding Day, Wedding Open Day… comunque li vogliate chiamare sempre della stessa cosa si parla!
Bellissima giornata dedicata ai futuri sposi!!!

Che bello!!!! Chissà quante coppie ci saranno, chissà se ci sarà quell’espositore a cui posso “rubare” qualche idea, e quella fiorista… spero proprio di non vederla… io sicuro faccio cose migliori di lei!!! 

BASTA!
L’emozione al primo invito a partecipare come Flower Designer ad un Open Day è sempre elevata!!!... Dicevo… per l’appunto… la prima!!!
OK, organizzo le mie idee, faccio spazio alla fantasia delle composizioni, dei fiori da utilizzare, dei colori must dell’anno, delle tendenze… tema viaggio, tema musica, tema shabby… tema… tutto! 

Perché ogni matrimonio ha il SUO tema e a volte capita di fare l’eccellenza per poi ritrovarti a confrontarti con coppie che invece vogliono “solo” qualche fiore… ma questo è un altro argomento che tratteremo più avanti!!!

Torniamo al discorso principe… insomma definiamo cosa sono gli OPEN DAY: giornata aperta (traduzione palese) totalmente, interamente, pienamente, completamente… dedicata ai futuri sposi.
Ci si ritrova in immense location che vengono suddivise in tanti “monolocali” ognuno destinato ad un fornitore del Wedding.
Chiaro che i giorni prima fai i dovuti sopralluoghi per decidere il tuo allestimento. 
Poi arriva il fatidico giorno e ti ritrovi fagocitata tra musicisti, fotografi, altri fioristi (o fiorai che per l’occasione si travestono da Florist) e tu sei li, nel tuo spazietto, tra i tuoi fiori, colori, profumi, quasi estasiata dal tuo mondo. 
Aspetti che qualcuno si fermi, ti chieda informazioni, faccia l’interessato.
E così accade. 
E così partono i tuoi bigliettini da visita, destinazione… next wedding!!!!
Tutto molto bello, si.

Ma diciamocelo, cosa sono queste fiere? Cosa sono questi open day.
Il più delle volte sono un ripiego su come trascorrere la tua monotona domenica, pensando che forse prima o poi ci si sposerà… si diventa un numero, un po’ come in fabbrica… difficile in quel marasma centrare l’attenzione su un solo espositore, perché siamo veramente in troppi.
Chi partecipa come visitatore ad un open day ha già comunque le sue idee ben chiare, questo nel 99% delle situazioni, però viene comunque a dare un’occhiata… «hai visto mai che sono ancora in tempo per cambiare la “fioraia”? »

Ho deciso da un po’ di non partecipare più a questi eventi perché credo che chi ti sceglie lo fa senza che tu debba dimostrare nulla.
Chi ti sceglie, lo fa fuori dalla massa.
Chi ti sceglie lo fa con cognizione di causa.
Chi ti sceglie non lo fa perché ti ha visto ad un open day.
Chi ti sceglie lo fa perché vuole esclusivamente te, per mille e uno motivi!

E le coppie che mi hanno scelta non mi hanno conosciuta ad un open day!

Have a nice day!!!

00 commenti

Commenta qui